nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image

Salar de Uyuni

Un paradiso bianco nell’Altipiano Boliviano

Il Salar de Uyuni (Deserto di Sale di Uyuni), è il lago di sale più grande al mondo. Otticamente è indubbiamente uno dei luoghi più affascinanti e meravigliosi che potrai scoprire in Bolivia e in tutto il Sud America. Il Deserto di Uyuni è circa 25 volte più grande del Bonneville Salt Flats negli Stati Uniti e si stima che contenga 10 miliardi di tonnellate di sale, di cui circa 25.000 tonnellate sono estratte annualmente.

Situato ad un’altezza di 3.656 metri sul livello del mare, il Deserto di Sale di Uyuni copre un’area strabiliante di 10.582 km quadrati. Geograficamente si trova fra le regioni di Potosi e  Oruro nella parte sud-ovest della Bolivia, vicino alla cresta delle Ande. Il Deserto di Sale di Uyuni si è formato a seguito di diverse trasformazioni di laghi preistorici. Circa 40.000 anni fa, l’area faceva parte del lago Minchin, un gigantesco lago preistorico. La prosciugazione del lago ha formato due laghi recenti: Poopó e UruUru. Inoltre, come risultato di questo fenomeno si sono formati due grandi deserti di sale: il Salar de Coipasa ed il più esteso Salar de Uyuni.

Il Deserto di Sale di Uyuni è coperto da una crosta di sale dello spessore di diversi metri che è estremamente piatta. L’altezza media della crosta di sale su tutta la superficie del lago è di circa un metro. La crosta è fonte di sale e copre una riserva di salamoia eccezionalmente ricca in litio. Si calcola che il Deserto di Sale di Uyuni contenga il 50-70% delle riserve di litio al mondo. L‘enorme area che lo caratterizza, il cielo sempre limpido e la superficie eccezionalmente piatta fanno del Deserto di Sale di Uyuni il luogo ideale per calibrare la quota dei satelliti di osservazione terrestre.

Il Deserto di Uyuni nasconde bellezze naturali senza pari e paesaggi surreali.

La Isla del Pescado (Isola del Pesce), così chiamata perché la piccola isola di terra ha la forma di un pesce. L’isola si trova nel mezzo del Deserto ed è completamente coperta di cactus giganteschi; costituendo l’unico segno di vita per molti chilometri.

Nella Riserva Nazionale Eduardo Avaroa, troviamo la Laguna Verde e la Laguna Colorada. Situata a circa 4.300 metri sul livello del mare, la Laguna Verde è caratterizzata da un intenso colore verde e si trova nei pressi del confine con il Cile, ai piedi del vulcano Licancabur, 5.930 metri. Il colore verde è il risultato di sedimenti contenenti minerali di rame.

La Laguna Colorada è invece caratterizzata dal colore rosso del lago salato (e da qui il suo nome) dovuto alla presenza di minerali nell’acqua. Ogni novembre, queste lagune sono anche il luogo dove si ritrovano le tre specie di fenicotteri sudamericani: il cileno, il James e l’andino. La presenza dei fenicotteri rappresenta una scena affascinante.

Altri siti importanti all’interno del Deserto di Sale di Uyuni sono: Sol de Mañana un bacino di geyser caratterizzato da pozze di fango bollente e fumarole sulfuree che si trovano a 4.950 metri. Mentre a 4.200 metri di altezza si trovano le sorprendenti Termas de Polques (sorgenti termali), dove ci si può rilassare per un bagno nelle acque sulfuree a 30° gradi.

Find us on

We are part of