nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image nivo slider image

Chiclayo

La perla del nord

Chiclayo, la capitale della regione di Lambayeque nel Perù settentrionale ha diversi soprannomi. Alcuni la chiamano la perla del nord, altri la città eroica come riconoscimento della sua lotta per l’indipendenza e altri ancora la città dell’amicizia. Ma indipendentemente dalla sua denominazione, è comunque uno dei luoghi da visitare durante il viaggio in Perù.

Nota per i suoi referti archeologici della civiltà Moche, la tomba del Signore di Sipán (detto anche il Re Tutankhamon delle Americhe) è una delle scoperte più importanti nella storia del Perù. Il valore del tesoro seppellito con il Signore di Sipán è simile a quello che fu trovato nella tomba del giovane faraone egiziano e da qui la fama di Chiclayo. Una volta arrivati, potrete visitare il complesso archeologico di Huaca Rajada e ammirare i suoi tesori racchiusi nel Museo Hans Heinrich Bruning e le Tombe Reali del Museo Sipán. La civiltà Moche iniziò fra il Secolo I e il Secolo VII a.C. e si diffuse in molte regioni settentrionali costiere del Perù. Le conoscenze nel campo dell’ingegneria idraulica furono molto approfondite e furono costruite reti di canali per favorire lo sviluppo dell’agricoltura e delle coltivazioni. Furono prodotti i migliori artefatti in ceramica con disegni elaborati che raffiguravano uomini, animali, temi religiosi, cerimonie e alto ancora.

Chiclayo si trova nei pressi di Tucume e della Valle delle Piramidi, dove si ergono 26 piramidi di diverse dimensioni. Dalla cima della collina che sovrasta Tucume, potrete ammirare la dimensione e la vastità del complesso archeologico. La piramide che spicca è quella centrale di Huaca Larga che ha 700 metri di lunghezza ed è una delle strutture adobe più grandi al mondo. Sotto la piramide, nelle camere funerarie, furono trovati 119 corpi sacrificati. Huaca Las Balsas è una piramide parzialmente scavata molto nota per gli affreschi a muro che raffigurano l’oceano con immagini di onde, creature e volatili marini.

Per il turista che cerca qualcosa di un po’ diverso, sarà piacevole scoprire l’ambiente rilassato della vicina località di Pimental. D’estate i turisti e gli abitanti del luogo si godono il sole e le onde assieme ad alcuni pellicani. Dalla riva si potranno ammirare i “caballitos de totora”, imbarcazioni tipiche costruite con le canne.

Gli amanti della natura ameranno anche la tranquillità della Foresta protetta di Pomac con le sue dense formazioni di carrubi. La riserva fu creata per tutelare le oltre 36 piramidi preincaiche costruite dai Sican e il circostante habitat naturale. Chi ama osservare gli uccelli sarà colpito dalle 70 specie di volatili, le sette di mammiferi e i nove tipi di rettili che vivono in questa foresta.

Il Mercado Modelo merita una visita. Ricopre una vasta area e vende di tutto. Se volete qualcosa da mangiare, da bere o da riportare a casa sicuramente lo troverete. È noto per l’offerta di una vasta gamma di erbe, lozioni e bevande medicinali predilette dagli sciamani.

Storia, curiosità, passeggiate e surf – Chiclayo offre questo e altro. Se avete tempo di uscire dai percorsi tradizionali capirete perché nessun viaggio in Perù è completo senza aver visitato questa perla.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

Find us on

We are part of