La bellezza della Montagna Colorata

La bellezza della Montagna Colorata
 
La bellezza della Montagna Colorata

La bellezza variopinta di Vinicunca, soprannominata la Montagna Colorata, è un must. Tuttavia, nonostante sia stupenda e nelle vicinanze di Cusco, è ancora una destinazione fuori dai soliti circuiti per via dell’altitudine e le condizioni atmosferiche estreme che spesso si abbattono su questa zona.

Non per questo dovete desistere. Coloro disposti a fare questo viaggio saranno ricompensati. Se siete mentalmente e fisicamente in forma, non avrete difficoltà con questa camminata. Il panorama pittoresco e il Monte Ausangate che spicca sullo sfondo meritano di essere sulla lista dei vostri desiderata.

Un aspetto positivo da notare è che a Vinicunca non c’è folla come a Machu Picchu. Non è necessario battersi per fare una foto del panorama che vi circonda. Ovunque assaporerete un senso di isolamento e di tranquillità.

A qualsiasi ora del giorno arriverete, sarete accattivati dalla sua bellezza. Dai tempi antecedenti la civiltà Inca, la Montagna Colorata è stata un luogo di culto e questo vale ancora oggi per gli indigeni. C’è un rispetto innato per il panorama che si vede in tutto quello che fanno.

Perché la montagna colorata ha questa l’incredibile gamma di colori? Le superfici variopinte sono dovute ai depositi di minerali nel sedimento. L’ossido di ferro crea le sfumature rossastre, il solfuro di ferro il giallo e il clorito le tonalità del verde. Data la varietà della presenza di minerali, è uno spettacolo in tutte le direzioni.

La visita alla Montagna Colorata può essere fatta in giornata da Cusco e sarà anche possibile cogliere di sfuggita le tradizioni e lo stile di vita locale.

Per ulteriori informazioni su questa meravigliosa destinazione, contattate Perú InsideOut. Coloro che hanno già avuto il piacere di visitare la Montagna Colorata sanno che è il punto saliente del viaggio in Perù.